Avere un’allergia alimentare…

L’allergia alimentare è una rapida ed esagerata reazione patologica del sistema immunitario nei confronti di un alimento ingerito.
(fonte: wikipedia.org)

L’Italia è un Paese che vanta l’essere tra i primi nel riportare accuratamente tutti gli ingredienti sui prodotti in vendita. In quest’ultimo decennio le intolleranze alimentari stanno aumentando, probabilmente, ad esempio, per colpa dell’inquinamento o del tenore di vita…
Questo porta la persona a “vivere male” il momento dei pasti.
Non poter mangiare alcuni alimenti semplici comporta un grande disagio.
Io, e come me molti altri, non vado a pranzo/cena dagli amici (se non sono molto stretti) perché spesso ci si vergogna nel dire: “questo posso mangiarlo, questo non posso…” .
Ci sono anche altre situazioni che possono mettere in difficoltà, ad esempio: spesso nei bar o negli autogrill manca qualsiasi minima indicazione sugli ingredienti delle pietanze esposte al bancone e i baristi non hanno idea di cosa ci sia dentro; chiedere al cameriere in un ristorante di elencare gli ingredienti di un piatto, costringendolo a volte a dover fare avanti e indietro dal tavolo alla cucina, fa sentire come se fossi un “rompi scatole” ; per non parlare poi di quando ci si ferma con amici in giro per prendere insieme un pezzo di pizza e tu, invece, non puoi mangiare con loro…

Penso che la qualità della vita (per quanto riguarda i pasti) per chi soffre di allergie/intolleranze alimentari è molto più bassa di chi non ha di questi problemi.

AllergicaMe

 

Leave a Reply